31 maggio

Archivi, selezione, eredità digitale.

Le sfide dell’uso responsabile

#sloweb #eradigitale

L’incontro avrà inizio alle 17.30 e si concluderà entro le 20.00, con la partecipazione di ospiti prestigiosi, provenienti dal mondo professionale e accademico, che condivideranno le loro esperienze, racconti e opinioni riguardo ai cambiamenti che stanno avvenendo in questa era di sopravvento del digitale. Si parlerà inoltre di come le informazioni vengono organizzate in archivi che possono tramutarsi in veri patrimoni digitali e di come questi possono essere anche tramandati a eredi e beneficiari, ponendo un nucleo nuovo di questioni morali, tecniche, giuridiche intorno al tema “eredità digitale”. In un momento storico ricco di cambiamenti tecnologici che coinvolgono e modificano il nostro vivere, il nostro morire e il tramandare, ci sembra opportuno fermarsi per riflettere e imparare dagli specialisti, riflettere insieme su questi temi. La rivoluzione digitale ha cambiato anche il modo di pensare a ciò che verrà dopo di noi. Pensiamoci ora per fare scelte consapevoli.

Relatori

Introduzione e coordinamento: Federico Bottino

 Saluti del Presidente Sloweb – Pietro Calorio

 Giovanni Ziccardi (Professore di Informatica Giuridica presso l’Università degli Studi di Milano) – in video – “L’informatica giuridica, con riferimento alle problematiche emergenti dalle questioni eredità digitale e morte

 Alessandro D’Arminio Monforte (esperto in diritto delle nuove tecnologie e successioni digitali. Curatore di eredità giacente per il Tribunale di Milano), con Matteo Rocchi (Networklex) – “Gli strumenti per la successione digitale: la condivisione con persona di fiducia, il mandato post mortem, il legato di password, l’esecutore testamentario. Cloud, firme digitali e il resto: appunti sugli strumenti informatici necessari”

Davide Sisto (Tanatologo; Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’educazione Post Doc; docente al Master Death Studies & the End of Life Università di Padova) –Chi muore si rivede. La memoria nell’epoca della cultura digitale

 Peppino Ortoleva (Università degli studi di Torino – Professore nel Corso di laurea in Scienze della comunicazione) – Memoria e commiato: che cosa resta dopo la morte

Augusto Cherchi (Archivista, Dottore di ricerca in Storia contemporanea, ANAI Associazione Nazionale Archivistica Italiana) – Archiviare il digitale. Conservare la memoria nell’età della “bassa risoluzione”

Stefano Allegrezza (Professore di Archivistica presso il Dipartimento di Beni culturali, Università di Bologna (Campus di Ravenna). “Dalla carta al digitale. La trasformazione dei nostri ricordi personali e il futuro degli archivi di persona.”

Giovanna Giordano (Informatica, Escamotages e Sloweb). “Eredità digitale, archivi personali. Opportunità delle soluzioni disponibili online.”

Domande e risposte in chiusura – coordina Pietro Jarre (eMemory e Sloweb)

Quando

Sabato 31 Maggio dalle 17.30 alle 20.00

Dove

Rinascimenti Sociali, in via Maria Vittoria 38 (Torino)

Per partecipare

L’ingresso è gratuito.

Info e iscrizioni via Facebook a questo link

 

Sito
Facebook
    

Organizzatore

Sloweb è un’associazione non profit fondata per promuovere l’uso responsabile degli strumenti informatici, del web e delle applicazioni Internet attraverso attività di informazione, educazione e lotta agli usi impropri da parte di organizzazioni di ogni natura.